Regioni

Strano come per politici, dirigenti ed altre figure amministrative i soldi ci siano sempre, mentre per i servizi ai cittadini i soldi manchino puntualmente. Grazie agli sprechi incontrollati e legalizzati e quindi, paradossalmente, addirittura incentivati, il sistema di welfare italiano sta letteralmente andando in frantumi: con la scusa che c’è la crisi, grazie alla tanto […]

Continue reading about Malgestione legalizzata in Italia: le inefficienze del Sistema Sanitario scaricate sui privati

Il secondo grande, immenso, folle spreco di denaro pubblico, dopo quello del finanziamento ai partiti, è quello del finanziamento ai consigli regionali. Anche in questo caso, non c’è nessun controllo delle spese e tutti hanno fin’ora potuto usufruire dei rimborsi per qualunque spesa privata (e chissà quanti tutt’ora lo stanno facendo…). Sarebbe bello fare una […]

Continue reading about I discepoli della “casta” nazionale: la “casta” dei consigli regionali

Vogliamo ricordare la differenza che c’è tra una regione autonoma e una regione normale? In una regione come la Lombardia un cittadino versa 4400e in più di quelli che riceve dallo stato come servizi. Inverso è il flusso per chi abita in val d’aosta, riceve 5000e in più. Un friulano ne riceve 1000 e un […]

Continue reading about Quanto pagano le regioni a statuto ordinario per quelle a statuto speciale?

Siamo del parere che il taglio delle province ed il conseguente accorpamento, come previsto dalla proposta inerente alla spending review, avrà sicuramente effetti benefici sulle casse dello Stato. Resta comunque da vedere in che modo verranno effettuati i tagli: il proposito di tagliare strutture ridondanti e personale amministrativo in esubero era una necessità, ci auspichiamo […]

Continue reading about La spending review che vorremmo: accorpare non solo le PROVINCE ma anche le REGIONI!