http://roma.corriere.it/notizie/cronaca/16_novembre_16/piano-citta-felici-solo-progettisti-spesi-736-milioni-incassati-173-878259f4-ac45-11e6-b10d-5f5dceb63e51.shtml «Piano città», felici solo i progettisti. Spesi 736 milioni, incassati 173 Per ottenere i finanziamenti i comuni hanno investito capitali enormi per gli studi professionali, ma la «torta» si è ristretta per esigenze di bilancio. All’inizio aderirono 457 enti locali, poi scesi a 28 di Sergio Rizzo 17 novembre 2016 L’hanno battezzato «piano città». […]

Continue reading about “Piano città” – un bando costato ai Comuni molto più delle risorse messe a disposizione

https://it.wikipedia.org/wiki/La_meglio_giovent%C3%B9_(film_2003) La meglio gioventù (film 2003) Da Wikipedia, l’enciclopedia libera. La meglio gioventù è un film del 2003, diretto da Marco Tullio Giordana. Racconta trentasette anni di storia italiana, dall’estate del 1966 fino alla primavera del 2003, attraverso le vicende di una famiglia della piccola borghesia romana. Il titolo della pellicola è ispirato alla omonima raccolta […]

Continue reading about In un film 37 anni di storia italiana: “La meglio gioventù”

Libro “È normale… lo fanno tutti. Store dal vivo di affaristi, corrotti e corruttori” di Michele Corradino SE L’ILLEGALITÀ DIVENTA LA REGOLA. Un libro per conoscere il male endemico della corruzione che a tutti i livelli sta inquinando la nostra democrazia. Un “non manuale” contro la NORMALIZZAZIONE DEL MALAFFARE perché l’illegalità si nasconde nella quotidianità ed […]

Continue reading about L’Italia tra corrotti e corruttori (è normale, lo fanno tutti)

Dunque, tutti gli italiani, indistintamente, si lamentano per qualcosa che in Italia non va. Poi, un giorno, arriva un referendum per realizzare una ristrutturazione dell’attuale Costituzione che fornirà strumenti grazie ai quali il Governo in carica potrà fare molto più rapidamente leggi e riforme e ci sono persone che hanno il coraggio di votare “NO”. […]

Continue reading about Referendum costituzionale 2016: la possibilità di cambiare (finalmente!)

Ad aggravare i bilanci, già non troppo rosei, dello Stato italiano, ci sono ora, purtroppo, delle spese extra dovute ad immigrazione e terremoti. Nel seguente articolo si fa il punto della situazione: http://www.repubblica.it/economia/2016/10/27/news/l_italia_risponde_alla_ue_gli_scostamenti_dovuti_a_sisma_e_migranti_-150737975/ L’Italia risponde alla Ue: “Gli scostamenti dovuti a sisma e migranti” Il governo chiede a Bruxelles 7 miliardi di tolleranza sul deficit: […]

Continue reading about Il costo delle emergenze (immigrazione e terremoti) e la difficoltà di far rientrare i conti