http://www.lastampa.it/2016/04/13/societa/mare/speciali/nautica/la-nautica-italiana-massima-espressione-del-made-in-italy-D03YT4opyMWYYThdkPruqL/pagina.html

“La nautica italiana massima espressione del made in Italy”

La collettiva di aziende col tricolore al Boat Show di Shanghai. Il vicepresidente di Ucina, Razeto: potremo contribuire in maniera importante allo sviluppo della cultura di settore in Cina
13/04/2016

[…] “l’importante presenza italiana alla manifestazione conferma la peculiarità della nautica italiana quale massima espressione del made in Italy. Un’eccellenza riconosciuta in tutto il mondo grazie ad un prodotto, la barca, che racchiude in sé il meglio del saper fare italiano, dal design all’arredamento, dal tessile alla tecnologia. […]

L’industria nautica italiana è stata presente al China International Boat Show con aziende che hanno esposto nella collettiva organizzata da Ice e Ucina all’interno dell’Italian Pavilion. L’elenco: Amer Yachts, Can-SB Marine Plastics, C.M.S. s.p.a., Compagnia Generale Trattori S.p.a., G.F.N. Gibellato Marine Equipment, Jeppesen Italia s.r.l., Mavimare & Mancini s.r.l., Opacmare s.r.l., Tecnicomar s.p.a., Thetford Marine, Viraver Technology s.r.l.

La partecipazione al Boat Show di Shanghai rientra nell’articolato progetto a sostegno della nautica approvato dal Ministero dello Sviluppo Economico e reso operativo da Ucina e Ita-Ice Agenzia, che prevede interventi mirati a favorire l’internazionalizzazione delle aziende della nautica da diporto […].

______________________________________________________

http://www.icon-project.eu/docs/wp/5/ricerca_mercato_italia_nautica.pdf

Il settore della cantieristica e della nautica da diporto in Italia

[…] per quanto concerne la produzione nel segmento degli yacht e dei megayacht (imbarcazioni con lunghezza > 24 m.), l’Italia e gli Stati Uniti si aggiudicano una quota di oltre il 65% del mercato mondiale (51,3% quella dell’Italia) […]  Va sottolineato che la recessione a livello mondiale non ha interessato il segmento dei megayacht, contrariamente agli altri comparti della cantieristica: in particolare per l’Italia, il numero di ordinativi nel 2009 è salito del 22,5% rispetto al 2008 (Stati Uniti +9,7% e Olanda +22,2%). […] Il biennio 2008-2009 è stato uno tra gli anni più difficili per la cantieristica italiana: infatti, la crisi dei paesi più avanzati si è tradotta nel blocco sostanziale degli ordini per nuove costruzioni, soprattutto per le grandi navi passeggeri, settore nel quale l’Italia è stata leader assoluto a livello mondiale con il 44,8% del portafoglio ordini alla fine del 2008. […]

______________________________________________________

http://www.clusterlombardomobilita.it/wp-content/uploads/2015/12/G-151019-Quadraro-nautica.pdf

“Industria nautica” 

CLM 19 ottobre 2015

______________________________________________________

https://www.researchitaly.it/uploads/13672/Filiera%20della%20cantieristica%20navale%20e%20nautica%20da%20diporto_S.Pagani.pdf?v=27c7c23

“La nautica riparte – I trend dell’industria nautica e della sua filiera”

Ing. Stefano Pagani Isnardi – UCINA Confindustria Nautica – 28 ottobre 2015

______________________________________________________

Vedi gli articoli:

Tags: , ,