Riceviamo e pubblichiamo uno scritto del Dott. Nicola Salerno (www.reforming.it) sul tema delle “pensioni flessibili” in merito alla proposta “Damiano-Polverini”:

Un commento all’Atto Camera n. 857. Per la correzione delle pensioni retributive” (pdf) – 19 marzo 2015

“A un po’ di mesi dalla sua prima formulazione, è tornata in questi giorni in discussione parlamentare la proposta “Damiano-Polverini” (DP) per la correzione delle pensioni retributive e della quota retributiva delle pensioni miste. Tale correzione serve a rendere possibile il pensionamento flessibile, per rispettare il più possibile le scelte individuali (i.e. se e quando lasciare il lavoro) chiedendo in cambio un gesto di responsabilità: accettare assegni corretti in funzione della “precocità” con cui si desidera accedere alla pensione. Regole flessibili aiutano anche il naturale turnover sul mercato del lavoro, particolarmente importante in momenti di difficoltà occupazionale per i giovani. Sarebbe una misura di liaison tra politiche del welfare e politiche del lavoro.”

 

Tags: , , ,