Una piccola azienda italiana ha sviluppato tecnologie innovative per il monitoraggio dei movimenti del terreno e dunque prevenire eventi potenzialmente disastrosi. Peccato che Italia non vi sia la cultura della prevenzione né della pianificazione del territorio…

http://www.protectaweb.it/archivio-news-aziende/1737-radar-italiani-per-monitorare-due-frane-ad-istanbul

RADAR ITALIANI PER MONITORARE DUE FRANE AD ISTANBUL

I  movimenti della terra sotto il controllo del radar Ibis di IDS Ingegneria Dei Sistemi. Un importante intervento in tre fasi, commissionato dal Cnr turco ad un’azienda italiana. Ottimi risultati grazie alle caratteristiche di un interferometro di ultima generazione

Tecnologia e ingegno italiani sono stati scelti dall’omologo turco del nostro Cnr, il Tubitak Marmara Research Center, per il monitoraggio ai fini della protezione civile di due luoghi soggetti a dissesto nella città di Istanbul. Protagonisti di questa importante attività di rilievo, attualmente in corso, sono la società DIAN s.r.l., fondata all’inizio del 2012 a Matera e la tecnologia IBIS, progettata e realizzata da IDS Ingegneria Dei Sistemi S.p.A., azienda con sede a Pisa, attiva nello sviluppo e produzione di strumenti radar a elevato contenuto tecnologico.

L’impegno in Turchia, ha osservato l’ingegner Andrea Di Pasquale, amministratore della DIAN s.r.l., “prevede tre campagne di misura nell’arco di 17 mesi, delle quali una si è conclusa alla fine di luglio, mentre le altre sono in programma a febbraio e giugno 2015”. […]

Di Pasquale, ha anche sottolineato che per una piccola società italiana come DIAN è stato paradossalmente più semplice farci commissionare questa attività, per un importo che, parametrato alla nostra dimensione, è decisamente importante, rappresentando il più grosso contratto finora acquisito dall’azienda, di quanto sia recuperare fondi e attività qui in Italia dove – conclude – per una serie di ragioni sia culturali, sia di assetti per così dire cristallizzati, si fa fatica a promuovere adeguatamente la tecnologia”.

Particolarmente adatto alle condizioni di questo monitoraggio, il sistema interferometrico IBIS introduce una modalità completamente innovativa nella misura degli spostamenti, con notevoli vantaggi rispetto alle strumentazioni convenzionali. Entrando nel dettaglio IBIS garantisce un monitoraggio completo e veloce dell’area osservata senza dover installare nulla sul sito di misura e con una portata fino a 4 km.

Altri plus di questa tecnologia di ultima generazione sono rappresentati dalla facilità e rapidità di installazione, dalla misura in tempo reale e in ogni condizione atmosferica degli spostamenti con accuratezze comprese fra 1/100 ed 1/10 di millimetro, nonché dall’elaborazione dei dati in automatico per il monitoraggio in continuo.

Roberto Mostarda – 10 Set 2014

www.dianalysis.eu

Nella Cultura Wolof l’espressione ADUNA BI WORNA è usata per dire “Questo luogo è sicuro”.

Fornire questo senso di sicurezza nei luoghi a noi familiari, dove lavoriamo, transitiamo e svolgiamo la vita quotidiana è alla base della nostra filosofia.

Per offrire questa sicurezza  operiamo in stretto contatto con università e centri di ricerche per tradurre i risultati della ricerca nell’innovazione dei prodotti e servizi messi a disposizione dell’umanità.

Monitoriamo grandi infrastrutture, ponti, viadotti, dighe, reti di comunicazioni, autostrade, linee ferroviarie, gasdotti, metanodotti.

Contribuiamo alla qualità dell’ambiente controllando la stabilità di pale eoliche, ciminiere industriali, relitti di navi incagliati in prossimità di coste.

Aiutiamo a conservare palazzi e monumenti di pregio storico e artistico con monitoraggi non distruttivi affinché possano essere fruiti dalle future generazioni.

Osserviamo fenomeni naturali quali frane e subsidenze usando moderne tecnologie satellitari per evitare che danneggino i nostri beni e la vita dei nostri cari.

______________________________________________________

Vedi gli articoli:

______________________________________________________

Aggiornamento del 27 febbraio 2015:

http://www.lastampa.it/2015/02/25/italia/cronache/maltempo-frana-nellisola-dischia-un-morto-z9hTnceCCl3iF3g6BrBVRN/pagina.html

Maltempo, frana nell’isola d’Ischia: un morto

25 febbraio 2015

Tags: , , , , ,