Ennesimo esempio di come non sappiamo valorizzare le nostre eccellenze: a Treviso ha chiuso i battenti il ristorante che inventò uno dei dolci più celebri al mondo, il tiramisù. Colpa dei proprietari, che non sono stati in grado di gestire al meglio il locale, ma anche della politica, che non avrebbe dovuto permettere che accadesse una cosa del genere ed avrebbe dovuto fare qualcosa per non perdere il prestigioso e prezioso nome di questo locale…

http://corrieredelveneto.corriere.it/veneto/notizie/vino_e_cucina/2014/27-febbraio-2014/chiude-ristorante-che-invento-tiramisu-2224139667376.shtml

Crisi, chiude il ristorante dove nacque
la prima ricetta del «Tiramisù»

Il 30 marzo ultima cena a «Le Beccherie». Il locale era stato aperto nel 1939. Il titolare: «Cambiati i tempi». Zaia: se ne va una pagina della nostra storia

TREVISO Chiude a Treviso dal 30 marzo il ristorante «Le Beccherie» della famiglia Campeol, dove fu inventato il Tiramisù, il dolce al cucchiaio più famoso il mondo. Negli anni ’70 fu Ada con il marito Aldo Campeol e il pasticcere Roberto Linguanotto a creare il Tiramisù, modificando la ricetta dell’antica coppa imperiale e i dolci «ricostituenti» utilizzati all’epoca nei bordelli. […] Eppure il nome de «Le Beccherie» era rimbalzato a livello internazionale perché era nella cucina di questo locale che era nato il dolce al cucchiaio più famoso al mondo. Ma evidentemente questo non è bastato. […]

«E’ una notizia che non avrei voluto leggere, che annuncia non solo la fine di un pezzo di storia di Treviso, ma che più in generale comunica la cancellazione di una pagina della cultura enogastronomica mondiale. […]

27 febbraio 2014

Dopo 76 lunghi anni di storia culinaria innovativa le Beccherie chiude definitivamente i battenti il 30 marzo 2014.

[…] Quello che è certo è che deve essere stata una scelta difficile per un ristorante che, puntando su una cucina rigorosamente tradizionale, era diventato il fiore all’occhiello di Treviso. Tognazzi e Gassman erano solo alcuni dei clienti abituali piú famosi tra cui politici, personaggi dello sport e dello spettacolo , e soprattutto celebritá dal mondo del Rugby. […]

TIRAMISÙ, DOLCE-ICONA IN CINA E GIAPPONE

Non più solo pizza, spaghetti, cappuccino, espresso e mozzarella: da Toronto a Pechino, da Johannesburg a Caracas, da Mosca a New York, tra le parole italiane entrate nell’uso comune in tutto il mondo c’è anche tiramisù. I maggiori estimatori mondiali del tiramisù sono i cinesi: come emerge da un monitoraggio che Assolatte ha condotto su internet, sui siti in cinese ci sono infatti oltre 14 milioni di citazioni di questo dolce tipico italiano. Un vero fenomeno di costume visto che sul web cinese il tiramisù è presente quasi 5 volte di più rispetto a quanto accade in Italia. A confermare il successo globale del tiramisù – ufficialmente nato, all’inizio degli anni Settanta, nella cucina del ristorante Alle Beccherie di Treviso – c’è anche la presenza di questo dessert su 7,8 milioni di siti in giapponese, 3,4 milioni in tedesco, 3,1 milioni in francese e 2,2 milioni in spagnolo. Senza considerare i 18,6 milioni in lingua inglese dove si racconta questo dolce e si spiega come cucinare “the original” tiramisù. Proprio grazie al successo del tiramisù, il mascarpone è diventato uno dei formaggi italiani più apprezzati e venduti all’estero. Il mascarpone è originario della Lombardia, dov’è testimoniato già nel XII secolo, e un tempo veniva preparato solo in autunno e in inverno, mentre oggi la tecnologia del fresco adottata dalle imprese lattiero-casearie consente di produrlo tutto l’anno.

Tags: , , ,