Proprio ieri sera, nella serata finale del programma “The Voice of Italy”, si è rinnovatamente manifestata l‘incapacità degli italiani di dare delle opportunità ai giovani.

Grazie al televoto, con il 62% delle preferenze si è aggiudicata la vittoria Suor Cristina, contro il giovane talentuoso Giacomo Voli. La cara Suor Cristina canta sicuramente bene, ma avrebbe vinto ugualmente se non avesse vestito l’abito ecclesiastico? Dal nostro punto di vista di certo no. Ed ora che ha vinto, che cosa se ne farà mai di un contratto di esclusiva discografica, premio previsto per il vincitore? Assolutamente nulla.

Spettatori bigotti (vi sta bene il Padre Nostro recitato dopo la proclamazione dalla vincitrice) ed incapaci di valutare il vero talento hanno fatto così perdere una grande occasione di carriera ad un giovane ragazzo che nella vita privata insegna canto e scrive musica per passione, che avrebbe meritato di vincere proprio per le sue straordinarie doti vocali ed interpretative (queste un paio delle sue esibizioni: “Giacomo Voli: “Impressioni di settembre” Knockout – The Voice of Italy 2014” – “Gethsemane – Giacomo Voli (Jesus Christ Superstar cover)“).

Auguriamo comunque a Giacomo una brillante carriera artistica, perché se lo merita davvero, nonostante la sfiducia degli italiani e la loro infausta ed ingiusta sentenza nei suoi confronti. Ma si, qui tanto ci si accontenta di ascoltare Vasco Rossi e Laura Pausini, chi se ne importa della buona musica e dei giovani cantanti e musicisti che hanno del talento.

Anche ai tre giovanissimi tenori scoperti grazie al programma “Ti lascio una canzone”, d’altra parte, è toccato andare in America per poter avere un contratto discografico. Stanno facendo tournée e vendendo dischi in tutto il mondo, mentre in Italia sono pressoché sconosciuti.

Ma che bravi che siamo a dare delle opportunità ai nostri giovani!

Il Volo (gruppo musicale anni 2010)

Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.

Il Volo è un gruppo musicale italiano, costituito dai tre cantanti Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble.

Interpretano brani della tradizione classica italiana e internazionale con stile e arrangiamenti moderni, e brani pop in chiave classica. Cantano principalmente in lingua italiana, ma hanno inciso anche canzoni in spagnolo, inglese, francese, tedesco e latino.

Sono i primi artisti italiani a firmare un contratto diretto con una major americana. […]

http://www.melodicamente.com/il-volo-tre-tenori-conquistano-america/

Il Volo, i tre tenori conquistano l’America

[…]  Il loro album di debutto, uscito lo scorso 30 Novembre [2010], è stato registrato nei leggendari Abbey Road Studios e prodotto da Tony Renis, Humberto Gatica e a Michele Torpedine, manager di Andrea Bocelli il quale ha curato ogni minimo dettaglio del progetto discografico. L’album ha scalato le classifiche internazionali negli ultimi mesi, raggiungendole posizioni alte in Spagna, Danimarca, Svizzera, Belgio, Austria e vincendo addirittura il disco d’oro in Olanda. […]

___________________________________________________________________

Vedi l’articolo “Gli italiani e la musica classica

 

Tags: , ,