http://www.key4biz.it/IoT/2014/04/idOO_internet_of_things_m_labelling_anticontraffazione_identity_224421.html

Internet of Things: nasce idOO, la start up che fa parlare i prodotti

Nasce in Italia idOO, una start up specializzata in soluzioni IoT che offre una piattaforma di comunicazione tra brand e consumatori. L’obiettivo è fare del prodotto stesso il mezzo per fornire tutte le informazioni per l’acquisto e la fase di post vendita. Le informazioni sul prodotto sono fruibili via cellulare dal cliente e consentono di creare dialogo e relazione ovunque il prodotto si trovi, a partire dal punto vendita. L’obiettivo è rispondere alle esigenze di identity del prodotto, in ottica anticontraffazione grazie a tecniche di m-labelling (etichettatura mobile).

Grazie a un’app mobile, basta avvicinare lo smartphone all’articolo che interessa (abbigliamento, accessori, oggetti di design, elettronica, prodotti alimentari dotati di un sensore idOO), per scoprire l’identità del prodotto stesso e verificarne l’autenticità, accertarne la composizione, accedere alle istruzioni d’uso, vedere un video su come è stato realizzato, conoscere la sua “storia” e anche come averne cura nel tempo. Il Consumatore, attraverso l’app, potrà non solo “ascoltare” il Brand, ma anche interagire, recensire, chiedere consigli di utilizzo o suggerirne di propri. Le possibilità d’uso messe a punto da idOO sono molteplici e aiutano Brand e Consumatori a migliorare il business e la qualità dell’ esperienza di acquisto e di utilizzo dei prodotti.

Le informazioni e il livello di interazione saranno esattamente quelle che l’azienda produttrice desidera condividere con il cliente.

idOO si compone di tre principali elementi: in primo luogo, la App idOO per il consumatore, scaricabile gratuitamente. Poi, la piattaforma applicativa, accessibile dalle aziende clienti attraverso un portale dedicato in cloud ed è fornita in modalità Software as a Service, con un costo commisurato all’effettivo consumo e modulabile in base alla crescita del business, secondo una logica pay-per-use. Infine, i sensori applicati ai prodotti, il sistema di protezione proprietario che garantisce livelli di sicurezza analoghi a quelli delle transazioni finanziarie.

Tags: , ,