Anche per quest’anno abbiamo ricevuto il nostro bel “pacco” di Natale, sotto forma della legge di stabilità: tanto per cambiare aumenteranno ancora le tasse, mai una volta che si smentisca mai la volontà del nostro Stato di mantenere i conti esclusivamente battendo cassa e senza mai pensare a ridurre in qualche modo gli immensi sprechi che stiamo continuando a pagare. E noi paghiamo…

http://www.huffingtonpost.it/2013/12/23/legge-stabilita-aumento-tasse_n_4492792.html?utm_hp_ref=italy

Legge Stabilità, 2,1 miliardi di tasse in più. Manovra sbilanciata, 67% coperture da maggiori entrate nel 2014

L’Huffington Post  |  Pubblicato: 23/12/2013

Alla fine ci sono 2,1 miliardi di euro di tasse in più. È questo il saldo per il 2014, previsto nella Legge di Stabilità, fra le entrate che vengono aumentate (8,2 miliardi) e quelle che vengono tagliate (6,1 miliardi).

La manovra, approvata in via definitiva dal Senato, è sbilanciata: nel 2014 il 67% delle coperture arriva da maggiori entrate, che scendono al 59% nel 2015 e nel 2016. Il prelievo fiscale e contributivo aumenta di 2,1 miliardi nel 2014, di circa 600 milioni nel 2015 e di 1,9 miliardi nel 2016. Le misure sulla casa comporterebbero una parità di gettito, con minori entrate da 3,7 miliardi di euro derivanti dall’abolizione dell’Imu sulla prima casa compensati dalla introduzione della Tasi. A fornire i calcoli definitivi, al termine dell’iter parlamentare, è il relatore Giorgio Santini (Pd), nel suo intervento in Senato.

[…]

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/economia/2013/12/27/Legge-stabilita-6-caffe-snack-distributori-gennaio-_9827567.html

Legge di stabilità: +6% caffè e snack in distributori da gennaio

Emendamento consente adeguamento prezzo da ospedali a scuole

27 dicembre 2013

http://www.liberoquotidiano.it/news/economia/1374601/Confindustria—La-crisi-ha-avuto-gli-effetti-di-una-guerra-.html

Confindustria: “La crisi ha avuto gli effetti di una guerra”

Il rapporto del centro studi di Viale dell’Astronomia stronca il premier: “Sul cuneo fiscale cambierà poco e nulla. Il fisco resta opprimente”

19/12/2013

_____________________________________________________________

Aggiornamento del 30 dicembre 2013:

http://www.tmnews.it/web/sezioni/top10/nel-2014-prevista-stangata-da-1394-euro-a-famiglia-20131227_164544.shtml

Nel 2014 prevista stangata da 1.394 euro a famiglia

Milano, 27 dic. (TMNews) – “L’ennesima stangata di prezzi e tariffe si abbatterà sulle famiglie a partire dal primo gennaio 2014, malgrado la perdurante forte contrazione dei consumi”. Lo sostengono Adusbef e Federconsumatori, che hanno quantificato il costo degli incrementi per l’anno prossimo in 1.394 euro a famiglia.

“Le motivazioni di tali aumenti – secondo le due associazioni – non sono solo legate alle solite volontà speculative, tra cui quelle perniciose delle banche e assicurazioni che già detengono tristi primati europei, ma anche a nodi irrisolti della nostra struttura economica, in tema di competitività e di oppressione burocratica, nonchè dei servizi pubblici che scaricano sprechi, inefficienze e clientelismo sui prezzi e sulle tariffe“.

Le associazioni dei consumatori hanno additato tra le cause dei previsti incrementi “una ossessiva pressione fiscale (soprattutto su casa e caseggiati) che colpisce due volte le famiglie e cioè sia direttamente per i beni e i servizi (oltretutto scadenti) che utilizzano e sia per gli aumenti a imprese, commercio e intermediazione, artigiani e professionisti ecc”.

“Inoltre – hanno aggiunto – non dimentichiamo che l’Iva al 22% oramai avrà valenza per tutto l’anno e non da luglio come nel 2013 e che quindi porterà trascinamenti sui prezzi energetici e del carburante in particolare, nonchè tenendo conto di fibrillazioni che cominciano a intravedersi sul prezzo del petrolio. Uniche note in controtendenza sono i nuovi meccanismi di calcolo che porterebbero a previsionì di riduzione delle tariffe di luce e gas”.

L’Onf (Osservatorio Nazionale Federconsumatori) ha calcolato le previsioni di aumento di prezzi e tariffe in arrivo nel 2014″, che indicano come anche l’anno alle porte “sarà drammatico: la stangata prevista per le famiglie, infatti, sarà di +1.394 euro a famiglia“.

http://www.finanzautile.org/tasse-nel-2014-salasso-da-oltre-1300-euro-a-famiglia-ecco-gli-aumenti-previsti-20131227.htm

Aumenti 2014: salasso da oltre 1.300 euro a famiglia. Ecco tutti i rincari previsti

[…]

 Ecco nel dettaglio gli aumenti previsti
Alimentazione (+5%) 327 euro
Trasporti (Treni e servizi locali) 81 euro
Servizi bancari + mutui + bolli + tasse 61 euro
Carburanti (comprese accise regionali) 108 euro
Derivati del Petrolio, detersivi, plastiche 118 euro
Assicurazione auto (+5%) 53 euro
Tariffe autostradali (+3%) 57 euro
Tariffe gas -55 euro
Tariffe elettricità -21 euro
Tariffe acqua (+5-6%) 22 euro
Iuc (Tari-Tasi-Differenziale Imu) 195 euro
Riscaldamento(+4%) 44 euro
Addizionali territoriali 156 euro
Scuola (mense-libri) 74 euro
Tariffe professionali-artigianali 116 euro
Tariffe postali 48 euro
Totale 1.384 euro

27 / 12 / 2013

Tags: ,