Trattasi di un virtuosissimo e nobilissimo esempio di come la collaborazione sociale non sia un’utopia. Speriamo che tante altre “case del quartiere” possano nascere in Italia, considerando anche il fatto che le strutture degli oratori, legati alla Chiesa, non sembrano più in grado di svolgere quel ruolo di “aggregatori sociali” che una volta ricoprivano nella nostra società…

L.D.

www.casadelquartiere.it

Casa del Quartiere di San Salvario
un laboratorio di idee per un quartiere in trasformazione

La Casa del Quartiere di San Salvario è un progetto promosso e realizzato dall’Agenzia per lo sviluppo locale di San Salvario onlus in partnership con Città di Torino, Fondazione Vodafone, Compagnia di San Paolo, Circoscrizione 8 e con un grande numero di enti no profit.

La Casa del Quartiere è un laboratorio per la progettazione e la realizzazione di attività sociali e culturali che coinvolge associazioni, cittadini, operatori artistici e culturali; è uno spazio aperto e multiculturale, luogo di incrocio, di incontro e di scambio di attività e persone.

Il progetto è stato avviato grazie a un finanziamento della Fondazione Vodafone e alla compartecipazione della Città di Torino ai costi di ristrutturazione dell’immobile degli ex bagni pubblici di via Morgari 14.

Alla Casa del Quartiere ci sono una caffetteria, una ciclofficina, un ufficio co-working, una banca del tempo, un orto, una sala riunioni, sportelli informativi e spazi di ascolto; si possono frequentare laboratori artistici, corsi di danza, di discipline orientali, di musica e canto, di lingua e informatica; si possono organizzare feste di compleanno, conferenze, spettacoli; si possono proporre attività da progettare e realizzare anche con gli altri.

L’Agenzia per lo sviluppo locale di San Salvario Onlus ha in concessione per 30 anni lo stabile degli ex bagni pubblici e gestisce e coordina le attività della Casa del Quartiere. L’Agenzia è un comitato di associazioni […].

 

Tags: