Puntata del 29 agosto di focus economia di Simone Spezia
A seguito dell’incontro Merkel-Monti di Mercoledì 29 agosto, da cui si sono tenute le diverse posizioni pur dando ad intendere una intesa sul futuro europeo tanto da far affermare alla Merkel che il miglioramento italiano è dovuto al buon lavoro correttivo e di rigore fatto,
Vittorio Da Rold, inviato del sole 24 ore a berlino,
non ci sono notizie eclatatanti, ma quando la Merkel ha detto  no alla licenza bancaria perchè Draghi ha detto che è vietata dai trattati, ha di fatto escluso la licenza bancaria in quanto non più necessaria al fondo salva stati: tale licenza serviva solo se non ci fosse stato l’intervento della bce. Dalle frasi dette si vede una nuova fisionomia del piano di salvataggio:

  • il fondo salvastati in caso di richiesta di aiuti
  • la bce farà parte di questi struenti
  • la licenza bancaria non serve più perchè c’è già la bce

La Germania sta facendo il cantiere europeo: la crisi è servita per capire che tutti gli stati devono essere uniformemente competitivi e quindi va fatto un salto in avanti per avere una nuova struttura che preveda una cessione di sovranità (forse ad ottobre-dicembre) lungo un percorso prefissato. E proprio su questo Monti e Merkel hanno una sintonia di vedute, anche se con diverse sensibilità sulle tempistiche….

Tags: , ,