Tratto da una intervista a Moria Longo di Simone Spezia a focus economia del 30 luglio

La volkswagen riesce a fare finanziamenti agevolati da 10000e sull’acquisto delle proprie auto all’1% contro l’11% delle case automobilistiche francesi. Il tutto grazie alle sue banche di finanziamento (tedesche) che approfittano del basso tasso di prestito che forniscono.
Le industrie dei paesi ad alto spread soffrono rispetto a quelle con spread agevolati.
Prendiamo ad esempio l’enel e confrontiamola con la rwe: pur essendo molto simili, la prima ha un tasso interbancario 9 volte superiore della seconda (390 contro 45)
Ora, certo che in italia siamo in recessione, ma una delle cause è la difficoltà a rifinanziarsi, cosa che invece possono fare le imprese tedesche a costo 0 grazie ai loro tassi… e questa difficoltà porta ad aumentare la recessione e gli spread in una spirale senza fine…. con il rischio di una fuga delle aziende.
E’ giusto che alcuni paesi abbiano questi vantaggi e politiche fiscali diverse da altri? Per anni non può proseguire… A cosa serve l’europa se ci facciam la guerra a vicenda? la lira non possiamo svalutarla e stiamo perdendo aziende…
Ma le banche han ricevuto finanziamenti a 0,5% e comprato titoli italiani (richiesta fatta dallo stato). Poi erò hanno paura a prestare soldi per poi doversi ritrovare scoperti come già successo in questi anni…

Tags: , , ,