http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/economia/2011/11/08/visualizza_new.html_642009018.html

Cos’è lo spread? Politici in difficolta alle ‘Iene’

‘Lo sanno tutti, è inutile che lo ripeta anche io…’

08 novembre 2011

ROMA – Che cos’è lo spread? “La differenza tra quello che si produce e quello che uno realmente spende”, risponde Angelo Cera (Udc). L’ammontare del debito pubblico? “Beh, è incalcolabile, viene da lontanissimo”, dice Carmelo Briguglio (Fli). Sono alcune delle risposte raccolte dalle Iene, che con Sabrina Nobile hanno interrogato i politici sul significato dei termini riportati in auge o lanciati dalla crisi. Il risultato andrà in onda domani [9 novembre 2011] in prima serata su Italia 1. “Qualcuno – annuncia una nota del programma condotto da Luca Argentero, Enrico Brignano e Ilary Blasi – ha risposto correttamente come La Malfa (Gruppo Misto), qualcun altro preferisce non rispondere come Pes (Pd) o Pippo (Popolari d’Italia domani), mentre alcuni hanno avuto qualche difficoltà”. Sullo spread, Di Caterina (Pdl) dichiara: ‘Se parliamo di spread, parliamo in termini economici di qualcosa che praticamente interessa l’economia ma io non sto in commissione Finanze né sto in commissione del bilancio”.

Interrogato su Standard & Poor’s, Cera invece risponde: “Guarda io l’inglese non lo conosco. Io parlo in italiano e per quanto mi riguarda non ti so rispondere su questa domanda. Lo leggo, lo riesco anche a capire ma non te lo riesco a spiegare”. Quanto al rapporto tra debito pubblico e deficit, per Paola Concia (Pd) il deficit “è legato al debito pubblico. Cioè, se un paese ha un grosso debito pubblico ha un grosso deficit”. E se per Briguglio il debito pubblico è “incalcolabile”, per Lorenzo Ria (Udc) “sono 150 miliardi”. E lo spread? “Beh, lo sa lei cos’è… Lo sa molto bene perché tutti i telegiornali lo spiegano tante volte, quindi è inutile che lo ripeta pure io…”.

VIDEO : L’ignoranza dei parlamentari

Tags: , ,