http://www.redazioneitalia.it/economia-finanza/lavoro/nuovi-33-assunti-alla-presidenza-del-consiglio-dei-ministri.html Nuovi 33 assunti alla presidenza del consiglio dei ministri 27 Ottobre 2011 Dieci anni esatti sono passati da quando, era l’8 settembre 2001, Silvio Berlusconi raccontò di aver incontrato una Margaret Thatcher esterrefatta perché il suo successore laburista Tony Blair aveva portato da 70 a 200 il numero dei collaboratori di Downing street. E […]

Continue reading about Berlusconi spende e spande (i nostri soldi) alla faccia della crisi!

Consiglio di vedere la puntata di PresaDiretta del 9 ottobre 2011, intitolata “Terra e cibo“, anche se vederla può fare un po’ male al cuore. Si parla di molte questioni legate al settore agroalimentare nel nostro Paese. L’Italia vanta prodotti di eccellenza a livello internazionale, tuttavia il Made in Italy non viene minimamente tutelato dalla nostra classe […]

Continue reading about Quanto vengono danneggiati i prodotti alimentari “Made in Italy” dalla pirateria?

“Il biologo furioso – Provocazioni d’autore tra scienza e politica” è un libro di Carlo Alberto Redi: «Si è creata una confusione di ruoli inaccettabile. Politici, filosofi, teologi e pensatori di varia estrazione si occupano di natura umana (che compete alla sola biologia) anziché di condizione umana, con un bagaglio di cultura biologica basata non […]

Continue reading about “Il biologo furioso”: il libro di un biologo arrabbiato con la classe politica italiana

http://blog.panorama.it/economia/2011/10/20/decreto-sviluppo-i-provvedimenti-della-bozza/ Decreto Sviluppo, i provvedimenti della bozza “Non c’è la possibilità di fondi importanti, ci sono problemi da risolvere”, ammette il Cavaliere, giustificando con oggettive difficoltà la problematicità ad uscire dall’empasse che prolunga i tempi di consegna del Decreto Sviluppo. Chiosando: “Non credo che l’imprenditore più capace degli ultimi decenni sia improvvisamente incapace di decidere”. […]

Continue reading about Decreto sviluppo del governo Berlusconi: provvedimenti che sembrano barzellette…

Per quanto riguarda la ricerca, vorrei dire che può essere molto importante, a questo proposito, l’apporto delle sedi universitarie distaccate: il loro ruolo, infatti, non è tanto quello di rendere l’università più comoda ad un numero ridotto di studenti che abitano lontano dalla sede principale, quanto piuttosto quello di fare ricerca, una ricerca che sia […]

Continue reading about Come uscire dalla crisi? Investendo in ricerca e tenendoci stretti i nostri “cervelli”!